Close
Type at least 1 character to search
Back to top

E-commerce in Italia: cresce e vola verso i 20 miliardi

Secondo l’Osservatorio di Netcomm, il 2016 è stato un anno di crescita per l’e-commerce in Italia: il commercio online è cresciuto di oltre il 18 per cento sfiorando i 20 miliardi di giro d’affari.

Gli italiani acquistano sempre di più online: secondo i dati raccolti dall’Osservatorio di Netcomm, il 2016 è stato un anno di crescita per l’e-commerce in Italia.

Nel 2016 il commercio online è cresciuto di oltre il 18 per cento sfiorando i 20 miliardi di giro d’affari. Gli italiani hanno scelto di acquistare nel Web 9 miliardi di prodotti e 10,6 miliardi di servizi. I dati sono stati raccolti dall’Osservatorio eCommerce B2c della School of Management del Politecnico di Milano e da Netcomm e presentati durante il convegno che si è svolto pochi giorni fa intitolato “eCommerce B2c in Italia: esame di maturità per l’offerta”.

I settori preferiti per l’e-commerce in Italia

Il turismo è senza dubbio il settore in cui gli italiani preferiscono fidarsi del Web. Il 44 per cento degli acquisti eseguiti online è relativo a una vacanza. Rispetto al passato, gli acquisti sono stati il 10 per cento in più in questo settore. Dopo i viaggi, gli hotel e i ristoranti, gli italiani acquistano prodotti dell’elettronica di consumo (il 15 per cento) e l’abbigliamento (il 10 per cento). Aumentano anche le vendite online di generi alimentari, mobili e home living, beauty e giocattoli.

Per l’e-commerce in Italia si sceglie sempre di più lo smartphone

Gli acquisti online da smartphone hanno raggiunto i 3,3 miliardi di euro, con una crescita enorme: rispetto al 2015, gli acquisti fatti con un tap sono il 63 per cento in più. Un dato, questo, strettamente legato alla disponibilità di dispositivi portatili e agli investimenti su questo canale di vendita.

Non solo note positive per l’e-commerce in Italia

Sebbene siano sempre di più gli italiani che hanno eseguito in un anno almeno un acquisto online (il 7 per cento degli italiani), l’Italia si piazza molto in basso nella classifica europea dei mercati online. L’e-commerce nel Regno Unito, in Francia e in Germania è diffuso due – tre – quattro volte rispetto a questo lo sia in Italia. Insomma, un esame di maturità sull’e-commerce dell’Italia rimandato al prossimo anno e se i dati della crescita verranno confermati, ci sono buone speranze di essere promossi anche in mezzo ai giganti europei.

 


Se hai bisogno di ulteriore supporto puoi chiedere alla nostra agenzia una consulenza.
Puoi contattarci cliccando qui per richiedere informazioni sui nostri servizi.

 

Fonte: https://goo.gl/ynN1TQ

Dati: http://www.consorzionetcomm.it/Dati/

Photo by Álvaro Serrano on Unsplash

×

This website uses cookies. Privacy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close